sabato 24 ottobre 2009

Indagine ADICO sulle Rc auto

Da un’indagine svolta dall’ADICO, risulta che il 67% dei consumatori non sfrutta affatto la concorrenzialità nel mondo dell’assicurazione Rc auto; oltre il 59% una volta stipulata una polizza assicurativa rimane fedele anche se non c’è più convenienza.
“L’unico rimedio per risparmiare sulla polizza è confrontare vari preventivi” spiega il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini “tenendo conto non solo di quelli rilasciati dalle agenzie, ma anche di quelli on line”.
Da un iniziativa di quattro ruote emerge che, analizzando l’offerta tariffaria per i sei profili più comuni in tutti i 107 capoluoghi di provincia italiani, l’importo medio è di 817 euro contro i 752 dell’edizione 2008, quindi con un aumento di 65 euro.
La tariffa più bassa in assoluto è quella chiesta da Genialloyd ad Aosta, con 175 euro per il profilo di un uomo di 40 anni che guida un’auto compatta 1.600 turbodiesel. All’opposto troviamo i 6.376 euro previsti da Zurich Connect a Caserta per un giovane di 24 anni con una monovolume 1.900 turbodiesel.