venerdì 18 settembre 2009

Si fatica a pagare le spese condominiali

@@weblog

18 settembre 2009 06:59

Si fatica a pagare le spese condominialiTra crisi, licenziamenti, precariato e cassa integrazione gli italiani faticano a pagare i bollettini ad ogni fine mese soprattutto quando si aggiungono, alle rate del mutuo, de...l prestito per l’automobile alle bollette varie, le spese del condominio.

La conseguenza è che molte famiglie hanno cominciato a saltarle, non onorandole con l’effetto immediato che i giudici sono chiamati sempre di più a dirimere ingiunzioni con un aumento consistente, dell’8,2% in un solo anno, delle cause condominiali che nel 65% dei casi sono rappresentante da istanze per richiederne i pagamenti.

L’Anaci (Associazione nazionale degli amministratori condominiali e immobiliari) ha calcolato, in proposito, che i tribunali italiani sono invasi ogni anno da oltre 120mila azioni legali per motivi di morosità, sui 185mila contenziosi connessi alla casa.

Si tratta di un mare di decreti ingiuntivi, opposizioni a decreti e a sanzioni amministrative, “con il rischio che per recuperare le somme spesso irrisorie si debbano sostenere spese legali molto più elevate, che solo in una porzione dei casi vengono pagate dal moroso”, spiega il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini.

Il dossier rivela che, l’80% degli episodi di litigiosità si risolve nell’ambito delle riunioni di condominio e il 12% delle liti trova una conciliazione dopo aver dato avvio ad un contenzioso legale che poi viene abbandonato. Mentre circa 8 casi su 100 arrivano dritti in tribunale, dove si risolvono solo con una sentenza.

“In base a queste cifre – spiegano dall’Anaci – si puo’ calcolare che in un anno i tribunali italiani abbiano accolto 106.000 nuove cause di natura condominiale e i giudici di pace 78.000, per un totale di 184.000 procedimenti sopravvenuti”.