mercoledì 27 gennaio 2010

Come rendere sicura l'offerta per il popolo di Haiti

C'è commozione in tutto il mondo per la tragedia che ha colpito Haiti e anche in Italia è scattata la solidarietà.
Il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini lancia l’appello “per non lasciare soli le vittime del sisma ed aiutare i bambini di Haiti rendendo sicura la raccolta di fondi”.
Tramite c/c postale postale 745.000, causale: ‘Emergenza Haiti’; tramite carta di credito online su www.unicef.it chiamando il numero verde 800-745-000; oppure attraverso cc bancario “Banca Popolare Etica, IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051”.
Inviare offerte a Caritas Italiana tramite C/C POSTALE N. 347013, specificando nella causale: Emergenza terremoto Haiti.
La Croce Rossa Italiana tramite conto corrente bancario (c/c bancario n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati -Tesoreria – Via San Nicola da Tolentino 67, Roma. Intestato a Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 – 00187 Roma. Coordinate bancarie, ossia codice IBAN, sono: IT66 – C010 0503 3820 0000 0218020. Causale: “pro emergenza Haiti”).
Attivo anche il conto corrente postale n. 300004 (intestato a: Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 – 00187 Roma; codice IBAN: IT24 – X076 0103 2000 0000 0300 004. Causale: “Pro emergenza Haiti”).
Altre offerte sono possibili anche l’ UniCredit Banca di Roma Spa, via Taranto 49, Roma – Iban: IT50 H030 0205 2060 0001 1063 119; Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma – Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012; Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113; CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d'ufficio).
Dalla segreteria dell’ADICO ricordano “ che Haiti è uno dei paesi più poveri del pianeta, classificato al 148° posto su 179, secondo l’Indice di Sviluppo Umano dell’Undp dopo anni di violenza, instabilità, e da una lunga serie di calamità naturali”.