martedì 26 gennaio 2010

In calo la fiducia dei consumatori

Cala la fiducia dei consumatori nel mese di gennaio sulla situazione corrente che a breve termine. Secondo la consueta inchiesta mensile dell’ Isae, il valore si stabilizza a 111,7 dal precedente 113,7 tornando dopo tre rialzi consecutivi sui valori dello scorso ottobre.
A preoccupare i consumatori la situazione economica del paese, riferite alla famiglia e al mercato del lavoro.
Quanto ai beni durevoli, recupera leggermente la convenienza presente all’acquisto, ma calano le intenzioni di spesa per i prossimi mesi: "a conferma del segnale negativo, calano nello specifico quanti intendono acquistare un’automobile e l’abitazione, anche se aumentano invece le intenzioni di spesa per manutenzione".
I consumatori riferisce ancora l'istituto "tornano a percepire un aumento seppur moderato dei prezzi negli ultimi 12 mesi".
A livello territoriale, la fiducia scende in tutte le ripartizioni, con maggiore intensità nel Centro e minore nel Nord Ovest.