sabato 3 aprile 2010

Rincara la bolletta del gas diminuisce quella elettrica

"Da aprile la bolletta dell'energia elettrica ha visto un calo deciso del 3,1% ma quella del gas ha mostrato un nuovo rincaro, questa volta del 3,62% segnala l'Autorità per l'energia elettrica e il gas nel suo rapporto mensile.
Andamenti determinati dai forti aumenti del petrolio +60% in un anno e dalle quotazioni cui è agganciato anche il gas.
Tradotto in cifre significa che la spesa media per l’elettricità di una famiglia tipo si riduce ora di circa 13 euro su base annua; questa nuova riduzione si somma a quelle di 39 euro del 2009 e di 10 euro del primo trimestre 2010, mentre per il gas una maggior spesa di 34 euro sulla bolletta del gas, su base annua.
Si tratta – afferma il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini – di un insopportabile aumento di costi e tariffe a cui il Governo deve mettere mano non autorizzandole e, coerentemente con quanto affermato pubblicamente, bloccarle.
Una possibilità quella ventilata dal presidente dell’ADICO che si potrebbe fare più concreta solo in vista del prossimo 10 maggio, quando si attiverà la Borsa del gas che – spiega il ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola – permetterà immediati vantaggi attraverso una maggiore concorrenzialità e flessibilità nel mercato all’ingrosso.