giovedì 15 aprile 2010

Coltivare un orto in casa un hobby che aiuta a risparmiare

“Coltivare un orto per i bambini è più divertente che giocare alla play station; sviluppa la coscienza dell’ambiente e della natura” si legge nell’ultimo comunicato diffuso dall’ADICO.
Da una stima della Coldiretti che ha organizzato e promosso la prima lezione interattiva dal campo alla tavola, impegnando 400 bambini calati nei panni degli agricoltori, è emerso che il 60% dei bambini coltivare l’orto è preferibile giocare ai video game, solo in un caso su tre hanno avuto l'occasione di visitare una azienda agricola, che un bambino su due non sa dove si produce lo zucchero, il 20% pensa che il cotone cresca sulle pecore.
Coltivare l'orto – sottolinea la Coldiretti – oltre ad essere divertente ed avvicinare i bambini alla conoscenza dell'ambiente e della natura aiuta a comprendere i ritmi delle stagioni, della ciclicità della natura e delle caratteristiche dei suoi prodotti.
Una passione quella della coltivazione destinata a coinvolge un numero sempre crescente di consumatori – spiega il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini – determinata anche dalla necessità di ridurre le spese e assicurarsi un po’ di cibo genuino.
Di seguito alcuni consigli suggeriti dagli esperti dell’ADICO per farsi un orto in casa.
1.Si prestano alla coltivazione in vaso tutte le erbe aromatiche quali basilico, rosmarino, salvia, dragoncello, timo, menta e così via e verdure come zucchine, fagiolini, insalate e pomodori, così come piccole piantine di fragole e limoni.
2.Scegliete vasi abbastanza spaziosi ed una buona esposizione alla luce.
3.La terra deve essere prelevata in parte da terreni incolti (in genere fertili) e concimata con del concime naturale.
4.Innaffiare regolarmente secondo necessità.
5.Se vivete in centro,ricordarsi di porre i vasi a ridosso dei muri, in posizione un po’ discosta rispetto alla ringhiera del balcone.
6.Lavare accuratamente i frutti del vostro lavoro con acqua e bicarbonato per liberarli da eventuali residui di smog e polveri sottili.