giovedì 27 maggio 2010

Gente nauseata da anni dei privilegi dei politici - Le auto blu costano ai contribuenti 21 miliardi di euro.

Le auto blu in Italia – si legge nel comunicato dell’ Adico – sono oltre 629 mila. Sommando gli stipendi degli autisti, i rifornimenti di carburante e i pedaggi autostradali di queste auto, secondo l’Associazione dei contribuenti, che ogni anno nel suo studio prende in esame sia le auto di proprietà delle amministrazioni che quelle in leasing, in noleggio operativo e noleggio lungo termine, in carico a Stato, Regioni, Province, Comuni, municipalità , Asl, comunità montane, enti pubblici, enti pubblici non economici, società misto pubblico-private e società per azioni a totale partecipazione pubblica, la spesa annua legata a questo privilegio motorizzato supera i 21 miliardi di euro.
Mentre la Gran Bretagna ha deciso di mandare tutti i suoi politici a lavorare con i mezzi pubblici commenta il presidente dell’ Adico, Carlo Garofolini – E' anche vero che l'Italia del buonismo e della comodità è al primo posto al mondo nella classifica delle macchine di Palazzo. Le auto blu sono infatti 73mila negli Usa, 65mila in Francia, 55mila nel Regno Unito e 54mila in Germania, 44mila in Spagna, 35mila in Giappone, 34mila in Grecia, che ha già i suoi bei problemi che sappiamo, e 23mila in Portogallo, fanalino di coda nella top ten.